Come risparmiare sulla spesa?

Come risparmiare sulla spesa?

Sempre più italiani cercano di risparmiare sulla spesa, e una delle cosa migliori da fare è tenere presente un piano dei costi. Fare una lista della spesa sembra una cosa scontata, ma è utile per sapere quanto si dovrà spendere, in maniera approssimata.

Alcuni consigli da seguire

Oltre a compilare una lista della spesa, cercando di non fare acquisti extra, è importante sapere quando andare al supermercato: è preferibile farlo durante la settimana, senza avere fretta, e preferibilmente dopo aver fatto colazione o dopo pranzo, in modo da evitare di comprare degli snack che non sono necessari.

Se è possibile, si può visitare più di un supermercato, ma meno di quattro, approfittando degli sconti ed utilizzando dei coupon.

E’ una buona pratica comune, portare buste e sacchetti della spesa in tela da casa, evitando di comprarle ed accumularle o gettarle via.

Se è possibile, è meglio pagare in contanti, anziché con la carta di credito, per valutare effettivamente quanto si è speso.

Oggi è possibile utilizzare diverse app gratuite per fare al meglio la spesa. Con esse, è possibile fare la propria lista della spesa, evitando di oltrepassare una certa somma, riuscendo ad inserire anche le quantità e gli sconti.

Chi lo preferisce, può trovare delle applicazioni che permettono di ordinare la spesa, in modo da risparmiare del tempo ed evitare di comprare ciò che non occorre.

Cosa comprare

Come è stato citato in precedenza, si deve fare attenzione alle offerte dei supermercati, valutando se è il caso di comprare al chilo, di approfittare delle offerte come il 3×2, e comprare alimenti o altro all’ingrosso.

E’ possibile comprare anche prodotti sfusi, come il riso o i legumi, riuscendo a risparmiare su prodotti che di solito, se confezionati, possono superare i due euro al chilo.

Per quanto riguarda la frutta e la verdura, per avere un buon rapporto qualità-prezzo, è meglio acquistarla al mercato.

Anche se si cerca di risparmiare, è bene comunque fare attenzione a ciò che si sta acquistando, leggendo bene le etichette. E’ importante fare dei tagli di spesa, ma non su tutti i prodotti: ad esempio, se si vuole acquistare uno shampoo o un balsamo, è bene acquistarne uno buono, adatto ai propri capelli, anche se è un po’ più caro di altri.

Alcuni potrebbero pensare che i discount vendano dei prodotti scadenti, ma non è necessariamente così e, come negli altri supermercati, si ha una ampia scelta.

Lascia un commento