Come scegliere la crema anticellulite

Come scegliere la crema anticellulite

Sembra difficile riuscire a scegliere la crema adatta alla cellulite, considerando il fatto che molte aziende ne producono di nuove ogni anno. Un buon prodotto anticellulite deve, innanzitutto, essere in grado di smaltire il grasso che si accumula in alcune zone del corpo, come la pancia, i fianchi o le cosce.

Che cosa deve contenere e come deve essere usata

In linea generale, una buona crema contro la cellulite deve contenere dei principi attivi con delle proprietà rassodanti per la pelle, come il silicio, la caffeina o la centella, e degli ingredienti drenanti, come il tarassaco o l’ippocastano. Molti di essi, presentano anche degli agenti esfolianti, che prevengono l’invecchiamento della cute. Quindi, bisogna controllare l’INCI presente sulle etichette e, se è necessario, consultare un dermatologo.

Questi prodotti hanno un’azione snellente, e bisogna usarli con pazienza e costanza se si vogliono ottenere dei risultati. A seconda della parte colpita, bisogna massaggiare la zona con la crema in modo diverso. Ad esempio, sui fianchi e sui glutei, è necessario seguire degli ampi movimenti circolari, fino al punto vita, mentre per le braccia bisogna fare dei massaggi mirati nella loro parte interna, dal gomito alle spalle.

Un altro consiglio da seguire, è di bere almeno un paio di litri di acqua al giorno, includendovi anche delle tisane drenanti, in modo da favorire la circolazione sanguigna e mantenere la pelle idratata.

Diverti tipi di prodotti contro la cellulite

Oltre alle creme anticellulite, per risolvere questo problema ci sono molti altri prodotti che possono aiutare contro questo problema, come:

  • le creme snellenti, che riducono l’accumulo di grasso presente nei tessuti adiposi;

  • i gel anticuscinetti, capaci di smaltire il grasso e migliorare la ritenzione idrica;

  • i concentrati con un’azione rassodante.

La loro scelta dipende da quanto sia grave il problema: alcuni di essi si limitano a tonificare l’epidermide, mentre altri arrivano ad agire in profondità, fino ai tessuti. Ci si può abbinare anche l’utilizzo periodico di uno scrub, già preparato o da poter realizzare in casa.

Contro la cellulite, si possono utilizzare anche degli oli essenziali, che aiutano la circolazione sanguigna e a cicatrizzare i tessuti danneggiati, come quelli al ginepro, al rosmarino, al limone, al pompelmo, al geranio e al cipresso, che si possono combinare con altri oli vegetali, come quello di mandorle o di jojoba. Per fare una buona miscela, bisogna aggiungere a cinquanta millilitri dell’olio scelto, quindici gocce dell’olio essenziale (possono anche anche essere di due o tre diverse essenze).

Lascia un commento